1. La partenza - Dal Lago di Fimon a Villa di Fimon

La partenza dell'Altavia dei Berici si trova al lago di Fimon, nel parcheggio situato nei pressi del vecchio imbarcadero.
Si costeggia Via Lago di Fimon per 300 metri, per poi imboccare, sulla destra, la strada dei Carrari, non asfaltata, che risale la valle in direzione sud, proseguendo per 1 Km e mezzo. Interessanti le tracce nella roccia lasciate dalle ruote dei carri che trasportavano a valle i grossi massi di pietra tenera provenienti dalle priare di Villabalzana-Soghe. Arrivati ad un bivio, si gira a destra proseguendo in salita per altri 900 metri, sino a raggiungere Via Zambalda nei pressi di Contrà Marani. Il sentiero si allontana un poco dalla strada, per poi attraversarla dopo altri 500m, prendendo la stradina che porta a contrà Ceron e da qui scende alla verdissima Valle dei Mulini di Fimon.
Il sentiero risale quindi sino a Via Tezze, poi prosegue lungo la strada per altri 400 metri sino al bel borgo di Villa di Fimon ai piedi del Monte Castellaro, con al centro della piccola piazza (dove vi è anche una fontanella di acqua potabile) la chiesetta di S. Rocco, un tempo dedicata alla Madonna della Neve.


Immagini del percorso

Partenza Altavia dei Berici

Partenza Altavia dei Berici

Il punto di partenza iniziale dell'Altavia dei Berici presso il lago di Fimon, di fronte al vecchio imbarcadero
Il Lago di Fimon

Il Lago di Fimon

Dal punto di partenza è possibile ammirare il lago di Fimon in tutta la sua bellezza ed il suo fascino.
La strada dei Carrari

La strada dei Carrari

La prima salita dell'Altavia è piacevole perchè con vista panoramica sul sottostante lago di Fimon.
In salita nel bosco

In salita nel bosco

L'Altavia è per lunghi tratti immersa nel rigoglioso verde dei Colli Berici: questo è solo l'inizio!
I segni dei tempi passati

I segni dei tempi passati

Ben evidenti i segni lasciati dai pesanti carri che portavano in pianura la famosa pietra dei Colli Berici.
Lungo la val Carrari

Lungo la val Carrari

Ci troviamo poco prima del cambio di direzione; La traccia è ampia e ben agibile, la vegetazione rigogliosa.
Passaggio in Contrà Ceron

Passaggio in Contrà Ceron

Oltrepassata la strada asfaltata (Via Zambalda), imbocchiamo il sentiero per la Valle dei Mulini di Fimon.
Discesa in Valle dei Mulini

Discesa in Valle dei Mulini

L'ambiente è selvaggio in questo tratto; il sentiero si addentra fra la folta vegetazione
Nel fondovalle

Nel fondovalle

Siamo arrivati nella parte terminale della verdissima valle dei Mulini di Fimon; prendiamo il sentiero sulla sinistra che ci porta verso contrà Zanotto.
Immersi nel verde

Immersi nel verde

Stiamo qui percorrendo il sentiero che dalla Valle dei Mulini ci porta alla vicina contrà Zanotto
Meraviglie rurali

Meraviglie rurali

A contrà Zanotto ammiriamo la cura e fantasia degli abitanti per i luoghi dove vivono: qui una bella tettoia fiorita.
Passaggio fra gli ulivi

Passaggio fra gli ulivi

Lasciata la valle dei Mulini ci stiamo dirigendo verso Villa di Fimon; lungo l'Altavia incontreremo ancora molti uliveti: questo è solo il primo.
Arrivo a Villa di Fimon

Arrivo a Villa di Fimon

Siamo ormai giunti alla piazza del piccolo borgo ai piedi del Monte Castellaro. Sin da lontano si nota la piccola chiesetta di Santa Marian della Neve e di San Rocco.
La chiesa di Villa di Fimon

La chiesa di Villa di Fimon

Una sosta è consigliata per ammirare la chiesetta, esistente già nel 1582; la piazza ha alcune panchine ed anche una fontanella dove dissetarsi.

Altavia dei Berici - descrizione del percorso

Altavia dei Berici | Project Leader: Comune di Villaga (VI) www.comunevillaga.vi.it | Site credits: genialab di Giorgio Marchetto